Ibrutinib nella LLC: una medaglia a due facce

Il trattamento con ibrutinib, inibitore orale della BTK, può indurre una ricostituzione parziale dei linfociti B normali e dell’immunità umorale nei pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC). Questa osservazione proviene da uno studio (Sun C et al. Blood, 2015;126:2213-19) condotto su 86 pazienti con LLC non precedentemente trattata o recidivata/refrattaria riceventi ibrutinib, allo scopo [...]

Di |2016-11-30T09:30:46+02:00Maggio 25th, 2016|Letteratura|0 Comments

Sottocloni con TP53 mutato e prognosi della LLC

Nei pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC) alla diagnosi, la presenza di sottocloni con mutazioni di TP53 di dimensioni ridotte, sotto la soglia del 20% delle cellule leucemiche, influenza significativamente il successivo decorso clinico della malattia. Questa dimostrazione dell’importanza prognostica di piccoli sottocloni leucemici identificati alla diagnosi viene da uno studio (Rossi D et al. [...]

Di |2016-12-01T12:31:16+02:00Febbraio 18th, 2014|Letteratura|0 Comments

Obinutuzumab-clorambucil nella LLC con comorbidità

L’anticorpo monoclonale anti-CD20 obinutuzumab (GA101) combinato con clorambucil migliora la prognosi dei pazienti con leucemia linfatica cronica (LLC) e comorbidità significative, rispetto alla combinazione rituximab più clorambucil. Quest’ultimo schema si è dimostrato efficace nei pazienti con LLC anziani in studi di fase 2, ponendo le basi per uno studio randomizzato di fase 3 (Goede V [...]

Di |2016-12-01T12:35:21+02:00Gennaio 29th, 2014|Letteratura|0 Comments
  1. 10° BIC International Conference

    Settembre 6 @ 8:00 - Settembre 8 @ 17:00
  2. ECTH 2019

    Ottobre 2 @ 8:00 - Ottobre 4 @ 17:00